Metodologia

Guida ai conti pubblici territoriali

 

NIl progetto Cpt si basa su un sistema con un'articolazione complessa e distribuita sul territorio, condizione necessaria per un ottimale funzionamento della struttura; il sistema non può quindi prescindere dall'utilizzo di una struttura metodologica complessa che esplichi tutte le procedure in modo puntuale e dettagliato.

Da diverso tempo è stato avviato un processo di revisione della metodologia al fine di contemperare l'evoluzione normativa in tema di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi contabili degli enti territoriali e dei loro organismi.

Per approfondimenti inerenti la metodologia utilizzata dal Sistema Cpt è possibile consultare la Guida ai Conti Pubblici Territoriali, con i relativi Approfondimenti e Aggiornamenti Metodologici.
Per ulteriori informazioni sulla metodologia si consiglia di consultare la sezione dedicata sul sito dei Conti Pubblici Territoriali.

 
 

Materiale per la riclassificazione dei bilanci finanziari

 

La riclassificazione dei bilanci finanziari secondo la metodologia CPT viene effettuata tramite le seguenti schede:

 
 
 
 

La riclassificazione delle Spese viene effettuata in coerenza con il "sistema di classificazione delle Amministrazioni Pubbliche" (Cofog) e con le Missioni previste dal Piano dei Conti (Legge n. 196 del 2009) e quindi secondo una ripartizione settoriale che considera 29 diversi ambiti di riferimento
si tratta di un sistema particolarmente utile per la valutazione della spesa pubblica in quanto tutti i flussi in uscita sono classificati in base al macrosettore entro il quale la spesa oggetto di analisi è stata effettuata.
La stessa metodologia non può essere utilizzata per la classificazione dei flussi in entrata, considerando che solitamente essi non hanno una specifica destinazione in origine che li vincola ad uno o più settori di intervento.

 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO