Operai forestali, si aprono i cantieri

L'annuncio dopo un incontro tra l'Assessore Cavaliere, i sindacati e l'Arsiam

All'inizio della prossima settimana, si procederÓ all'apertura dei cantieri e alla relativa assunzione degli operai forestali del bacino regionale. Lo annuncia l'Assessore Nicola Cavaliere al termine del "Tavolo forestale", che ha visto la partecipazione dei sindacati di categoria della Cgil, Cisl e Uil, del Presidente e del Direttore dell'Arsiam e dei funzionari della suddette Strutture. Nel corso dell'incontro, l'Assessore ha anche assicurato la medesima continuitÓ lavorativa degli anni precedenti, l'apertura di un Tavolo di confronto  tecnico in cui concertare gli interventi ed i progetti futuri e l'impegno della Struttura regionale dell'Assessorato e dell'Arsiam a predisporre gli interventi per l'anno 2011 nei tempi utili a permettere l'apertura dei cantieri fin dal mese di gennaio, compatibilmente con le condizioni atmosferiche.

"Il rallentamento che si Ŕ registrato nell'avvio dei cantieri - ha spiegato Cavaliere - Ŕ stato determinato dal passaggio ad una nuova procedura operativa prevista dal Piano di sviluppo rurale,  che ha causato problemi di carattere amministrativo e procedurali che non hanno consentito l'immediata apertura dei cantieri".
 
"Ma il suddetto ritardo - ha proseguito - non pu˛ far passare in secondo piano il fatto che per la prima volta abbiamo elaborato un programma di interventi triennali, con uno stanziamento pari a 7.500.000 euro, che ci consentirÓ di assicurare ai lavoratori forestali quella continuitÓ lavorativa, sia per l'anno in corso che per i prossimi due anni, che  solleva loro da uno stato di incertezza sotto l'aspetto economico, contributivo e previdenziale, riconoscendo ad essi dignitÓ e diritti acquisiti in questi anni".

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO