PISU Isernia 2015 "Cultura e ambiente - Un ponte verso lo sviluppo sostenibile", infrastrutture e giovani per il capoluogo pentro e l'interland

Nel piano integrato, oltre ad Isernia, i Comuni di Carpinone, Castelpizzuto, Longano, Miranda, Macchia d'Isernia, Monteroduni, Pesche, Pettoranello del Molise e Sant'Agapito
Nel piano integrato, oltre ad Isernia, i Comuni di Carpinone, Castelpizzuto, Longano, Miranda, Macchia d'Isernia, Monteroduni, Pesche, Pettoranello del Molise e Sant'Agapito

╚ stato sottoscritto, oggi 23 gennaio, presso la Sala Giunta del Palazzo della Regione Molise, l'Accordo di Programma tra il Presidente della Regione, Michele Iorio, e il partenariato proponente il Piano di sviluppo urbano  PISU Isernia 2015 "Cultura e ambiente - Un ponte verso lo sviluppo sostenibile".

Il programma degli investimenti previsto nell'Accordo di Programma attiva risorse aggiuntive rispetto a quelle giÓ conferite dalla Regione nell'Accordo di Programma ISERNIA.01,  sottoscritto lo scorso mese di dicembre, per un importo complessivo di 7,2  milioni di euro.
Complessivamente, oltre 11  milioni di euro verranno destinati allo sviluppo del territorio dell'area del PISU di Isernia che interessa i Comuni di Carpinone, Castelpizzuto, Longano, Miranda, Macchia d'Isernia, Monteroduni, Pesche, Pettoranello del Molise e Sant'Agapito.
Nello specifico, 6,5 milioni di euro per la realizzazione di interventi infrastrutturali volti alla valorizzazione del patrimonio storico culturale, centri storici e dei servizi pubblici locali;  circa 500 mila euro per l'attivazione di politiche a favore dei giovani, finalizzati alla promozione dell'occupazione e  a favorire la nascita di nuove imprese; oltre 117 mila euro per attivare azioni di raccordo e di standardizzazione delle procedure ai fini di una gestione coordinata e semplificata dell'intero progetto integrato.


A tali interventi si aggiungono quelli da realizzare nell'ambito del settore degli "Schemi idrici", della "Depurazione" e della "Raccolta differenziata" per un importo complessivo di oltre 4,1 milioni di euro.

 
 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO