Danni nevicate, riconosciuta calamità naturale

Febbraio 2012: Molise in stato di emergenza
Febbraio 2012: Molise in stato di emergenza

L'Assessorato alle Politiche agricole della Regione Molise informa che con D.M. n. 14653del 4 luglio 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 172 del 25/07/2012, il Ministero delle Politiche agricole e forestali ha accolto la richiesta di riconoscimento della calamitÓ naturale per i danni alle strutture aziendali e alle scorte, causati nella regione Molise dalle eccezionali nevicate del febbraio 2012.

I Comuni interessati dal provvedimento sono:
Cercepiccola, Molise, Oratino, Petrella Tifernina, San Giuliano del Sannio, San Polo Matese, Vinchiaturo, Castel del Giudice, Filignano, Macchia d'Isernia, Rionero Sannitico, Rocchetta a Volturno, Sant'Agapito.

Nei citati territori, possono essere applicate le specifiche misure di intervento previste dall'art. 5, comma 3 del Decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102, come modificato dal Decreto legislativo 18 aprile 2008, n. 82, che prevedono l'erogazione di contributi in conto capitale per i danni alle strutture aziendali e alle scorte fino all'80 per cento dei costi effettivi, percentuale che pu˛ salire al 90% nelle zone svantaggiate.

Le richieste di indennizzo, redatte sull'apposita modulistica predisposta dalla Struttura regionale e reperibile sul Sito web della Regione Molise (Area tematica Agricoltura e Foreste In evidenza), complete della documentazione richiesta, vanno presentate all'Assessorato regionale alle Politiche agricole entro 45 giorni dalla data di pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Accedi alla documentazione

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO