Mafalda e Mar del Plata, verso il gemellaggio

Mafalda. Da sinistra nella foto, i Sindaci Gustavo Arnaldo Putti ed Egidio Riccioni con il Presidente Picciano
Mafalda. Da sinistra nella foto, i Sindaci Gustavo Arnaldo Putti ed Egidio Riccioni con il Presidente Picciano

Consiglio comunale straordinario, questa mattina a Mafalda, per la firma dell'Atto di reciprocitÓ tra la localitÓ molisana e quella argentina di Mar del Plata.
"Mar del Plata e Mafalda - ha affermato il Sindaco Riccioni - sono unite da decenni da un legame indissolubile. Proprio a Mar del Plata, infatti, risiedono cinquecento famiglie mafaldesi, un dato che non si pu˛ trascurare. E' per questo che oggi, con orgoglio, firmo l'atto di reciprocitÓ che rappresenta il primo grande passo verso il gemellaggio".

Entusiasmo e gioia per il risultato raggiunto oggi Ŕ stato espresso anche dal Sindaco di Mar del Plata che ha affermato: "Grazie a tutta la comunitÓ mafaldese per l'ospitalitÓ e la calda accoglienza. Per noi Ŕ importante essere qui oggi e vi portiamo il saluto di tutti i vostri compaesani che vivono nel nostro Comune".

Ha chiuso i lavori il Presidente del Consiglio regionale, Michele Picciano, che ha sottolineato come l'evento rappresenti "una tappa importante per la storia del nostro Molise che va a fortificare ulteriormente il rapporto giÓ forte tra i molisani e i molisani all'estero".  "Ho da sempre -ha detto - un rapporto privilegiato con gli emigrati molisani, in particolar modo con i molisani che vivono in Argentina, dove da anni lavorano e si fanno apprezzare dalle Istituzioni  per la crescita economica e sociale di quei luoghi.
 
"Ed Ŕ per questo - ha concluso Picciano - che mi congratulo con le Amministrazioni per aver intrapreso questo cammino, che porterÓ sicuramente molti benefici, in entrambi i Comuni, soprattutto per i nostri giovani".

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO