CRFV - Rapporti sulle attività di farmacovigilanza regione Molise

 

Le attività di farmacovigilanza sono fondamentali per la salvaguardia della salute pubblica e prevedono , fra l'altro , azioni continue finalizzate all'identificazione, valutazione, comprensione e prevenzione degli effetti avversi o di qualsi asi altro problema correlato all'uso dei medicinali, al fine di assicurare un rapporto beneficio/rischio favorevole per la popolazione. 
Le segnalazioni di reazioni avverse ai farmaci da parte di operatori sanitari e cittadini rappresentano lo strumento di base per tali attività.
Per reazione avversa a farmaco si intende un effetto nocivo e non voluto conseguente a:

 
  • uso conforme alle indicazioni contenute nell'autorizzazione all'immissione in commercio del medicinale (farmaco/vaccino)
  • uso off - label ,
  • uso improprio/misuso o abuso del medicinale,
  • errore terapeutico,
  • esposizione per motivi professionali.
  • Per effetto in questo contesto si intende che vi sia almeno una ragionevole possibilità, ipotizzata dal segnalatore, di una correlazione causale tra il medicinale e la reazione al farmaco. Questo rapporto descrive i dati relativi all 'andamento delle segnalazioni avverse da Farmaci e Vaccini nella Regione Molise nell'anno 2021 .
  • Il rapporto è formulato in coerenza con le indicazioni riportate nella Procedura Operativa per le attività del Centro Regionale di Farmacovigilanza che prevede anche elaborazioni grafiche e sintetiche sull'andamento delle segnalazioni .
 

Rapporti sulle attività di farmacovigilanza regione Molise


 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO