Salone del gusto

Facciolla:" Una sfida importante per i territori rurali che hanno l'opportunitÓ di individuare, selezionare e supportare idee di sviluppo con una ricaduta nel territorio in termini economici, sociali ed ambientali."
Facciolla:" Una sfida importante per i territori rurali che hanno l'opportunitÓ di individuare, selezionare e supportare idee di sviluppo con una ricaduta nel territorio in termini economici, sociali ed ambientali."

" Valorizzarel'economia dei piccoli territori legati a produzioni locali, Ŕ uno degliobiettivi da perseguire con impegno e dedizione", con queste parole l'Assessore alle Politiche Agricolee Forestali, Vittorino Facciolla, ha aperto la conferenza stampa che si Ŕtenuta questa mattina presso la sede dell'Assessorato di via Nazario Sauro.Al centrodell'incontro con la stampa, la presentazione di una serie di iniziativefinalizzate alla promozione del territorio molisano e dei suoi prodotti, anche attraversol'utilizzo di fondi europei legati al Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020.

"Inmateria di divulgazione delle eccellenze locali, rappresentiamo una sorta diavanguardia, - ha precisato l'assessore Facciolla- Basti pensare chequest'anno saranno numerose le conferme di partecipazione ai pi¨ importantieventi dedicati al settore dell'enogastronomia, dal Prowine, al Vinitaly, dal Bellavitadi Amsterdam al Salone del Gusto di Torino".

Imminente,infatti, la presenza di 8 aziende molisane al primo degli appuntamenti: "Terra Madre - Salone del Gusto",in programma dal 22 al 26 settembre a Torino, uno tra i pi¨ significativieventi di stampo internazionale dedicato alla cultura del cibo.

Nell'esposizione del Parco del Valentino, il Molise sarÓ presente convere e proprie eccellenze locali, in particolare, con i formaggi del caseificioDi Nucci di Agnone, con l'olio extra vergine di Marina Colonna di San Martinoin Pensilis e dell'Oleificio Cooperativo di Colletorto, con i salumi di CasaFlorio di Montecilfone, con i prodotti da forno del panificio Del Rosso diCercepiccola, con i vini DOC ed IGT del Molise dell'Azienda Valerio diMonteroduni, con le mele biologiche dell'azienda Melise di Castel del Giudice econ la torrefazione di Campobasso CST Coffe Specialist 0039.

Fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi prefissati, lacollaborazione dell'Assessorato Regionale alle Politiche Agricole conUnioncamere Molise, che continua a svolgere un ruolo fondamentale di supportoalle aziende molisane che ormai guardano oltre i confini nazionali.

"La sinergia tra le istituzioni- ha sottolineato Luca Marracino,responsabile della Gestione Operativa di Unioncamere Molise - ha permesso atante aziende del nostro territorio di conquistare nuove fette di mercatoall'estero, contribuendo a consolidare il brand regionale nel mondo".
Tra leiniziative presentate nel corso della conferenza stampa, anche la Fiera di Larino, in programma adottobre; manifestazione fieristica regionale a cui parteciperanno circa 10aziende molisane, che avranno la possibilitÓ di esporre e vendere le proprie produzioni.

Nuovavetrina internazionale sarÓ la Settimanadella cucina italiana nel Mondo a San Paolo del Brasile, dal 17 al 23ottobre prossimi; iniziativa promossa dai Ministeri degli Affari Esteri, delloSviluppo Economico e dell'UniversitÓ e finalizzata a promuovere il Made inItaly sui mercati di tutto il mondo.

Riconfermatala presenza del Molise anche al Bellavita di Amsterdam, dove saranno presenti10 aziende molisane (le cantine Vinica di Ripalimosani, Valerio di Monteroduni,Colle Sereno di Petrella Tifernina e Tenute Martarosa di Campomarino, l'aziendaARES di Termoli produttrice di olio evo, olio di canapa e pasta con granoCappelli, Lemme tartufi di Tavenna, Granaio Molisano di Bojano, i CaseificiBarone e Sassano di Vinchiaturo e Star Molise di Colle D'Anchise), al Proweindi Dusseldorf, dove il Molise si presenterÓ con 6 aziende vitivinicole e al Vinitalydi Verona dove si prevede di aumentare ulteriormente, rispetto all'edizionedello scorso anno, il numero di aziende vitivinicole molisane partecipantiall'interno dello stand istituzionale della Regione Molise; uno stand che negliultimi anni Ŕ stato molto apprezzato dai visitatori per l'immagine e la qualitÓdell'allestimento.

Si trattadi eventi che rappresentano una straordinaria opportunitÓ per le aziendemolisane di incontrare buyers internazionali, realmente interessati alleeccellenze del nostro territorio.

Prosegue, dunque, l'impegno dell'Assessorato alle Politiche Agricole perfavorire il processo di crescita e di internazionalizzazione delle impresemolisane del settore agroalimentare, nella consapevolezza che la qualitÓ deiprodotti unitamente alla professionalitÓ degli imprenditori, sia il vero puntodi forza che pu˛ rendere il Molise competitivo in tutto il mondo.

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO