Acquedotto molisano centrale, Frattura e Nagni: da Delrio l'impegno ad approvare la variante tecnica nella prossima seduta del Cipe

Frattura: ""Un'opera strategica per questa Regione"
Frattura: ""Un'opera strategica per questa Regione"

Campobasso, 01 marzo 2016 - La variante tecnicadell'acquedotto molisano centrale sarà approvata durante la prossima seduta delCipe. A darne notizia sono il presidente della Regione, Paolo di LauraFrattura, e l'assessore regionale ai Lavori pubblici, Pierpaolo Nagni.

"In queste ore dal ministro per leinfrastrutture e i trasporti, Graziano Delrio, un importante impegno: il nullaosta alla perizia sull'ultimo tratto dell'acquedotto, la variante di Montenerodi Bisaccia. Una promessa a cui guardiamo con fiducia che arriva dopo i nostrisolleciti. Non ultimo quello dello scorso febbraio" spiegano Frattura e Nagni."Un'opera strategica per questa Regione, ancor più per quei territori del bassoMolise che, come è noto alle cronache, soffrono disagi nell'approvvigionamentoidrico in particolari periodi dell'anno.

Una struttura fondamentale - spiegano- che con il via libera da parte del Comitato interministeriale per laprogrammazione economica permetterà di aggiungere l'ultimo tassello alla realizzazionedi questa opera che il Molise attende da troppi anni, migliorando lafunzionalità dell'acquedotto con notevoli risparmi energetici" concludono ilpresidente e l'assessore regionale.

 
 
 
 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO