Esattorie, concessa la Cassa in deroga fino al 31 marzo

Il provvedimento interessa 106 lavoratori
Il provvedimento interessa 106 lavoratori

Il Ministero del Lavoro, accogliendo le istanze delle rappresentanze sindacali Filcams-Cgil, Fisascact-Cisl, Uiltucs-Uil, Fabi e Uilca-Uil e le sollecitazioni trasmesse dal vicepresidente della Giunta regionale, Michele Petraroia, ha sottoscritto in data odierna con parere positivo il Verbale di accordo sulla concessione della Cassa integrazione in deroga per 106 lavoratori della società Esattorie S.p.A. fino al 31 marzo prossimo.
 
«Lo sblocco della Cig in deroga per il primo trimestre del 2014 - ha sostenuto l'assessore regionale alle Politiche dell'occupazione -  non solo è importante per i 68 dipendenti molisani di Esattorie, ma apre la possibilità di avviare la stipula di Verbali d'esame congiunto anche per altre aziende e lavoratori, in attesa che venga pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto interministeriale che disciplina dal 1° gennaio 2014 i tempi e le  causali di accesso agli ammortizzatori sociali in  deroga». 
 
Una doppia notizia positiva, per Petraroia, che rassicura centinaia di persone a rischio licenziamento.

 
 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO