Vivi il Molise - Le Chiese


Chiesa S. Maria del Monte

La chiesa ha origini molto antiche, presumibilmente risalenti all'inizio del 1300, ed era adibita a luogo di sepoltura delle famiglie fondatrici residenti nel Castello Monforte, situato sul lato opposto del piazzale. L'edificio primitivo aveva dimensioni molto pi ridotte; inizialmente la chiesa portava il titolo di S. Maria De Supra, ma nel 1525 prese il titolo di S. Maria Maggiore, fino al 1829, anno in cui fu necessario spostare la parrocchia presso la Cattedrale, a causa dello sviluppo demografico verso la pianura. Nel 1905 la custodia della chiesa fu affidata ai P.P. Cappuccini, che iniziarono i restauri: furono riparate ed affrescate le pareti dal pittore Abelio Valerio di Ferrazzano, furono rifatti i pavimenti e restaurati gli altari. Nel 1940 ebbero inizio i lavori di consolidamento della chiesa e fu costruito il convento attiguo per i frati. Nel 1941 un incendio produsse molti danni, e tra il 1944 e il 1945, la chiesa fu nuovamente affrescata dal pittore campobassano Amedeo Trivisonno, insieme a Leo Paglione. Gli ultimi restauri risalgono agli anno '70. Oggi la facciata in pietre di Vinchiaturo, con bugne scabre orizzontalmente e disposte in modo irregolare. L'interno diviso in tre navate e vi un pregevole altare in marmi policromi, sormontato dalla statua della Vergine del 1334. Sulla destra si trova la saletta di Padre Pio, in cui sono raccolti gli oggetti appartenenti al frate cappuccino durante la sua permanenza a Campobasso negli anni 1905 e 1909. La stanza fu affrescata nel 1972 da A. Trivisonno.

Provincia di Isernia Provincia di Campobasso


Enti Promozione Turistica

Enti Regionali di Promozione Turistica: Consorzio Turistico ATM - COMOLTUR - Acque Chiare - Consorzio Molise Promozione - Consorzio Turistico Molse Natura - Korai

Contatti

Gli Uffici, i Numeri Telefonici, Fax, e-mail - Come Comunicare con l'Assessorato al Turismo

Crediti

Il Portale Turistico della Regione Molise stato realizzato dall'Assessorato al Turismo ...