REGOLAMENTO REGIONALE 31 ottobre 2016, n.5
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialità
TitoloModifiche al regolamento regionale del 23/02/2016 n.2 "Regolamento di attuazione della Legge regionale 20 maggio 2015, n.11 (Disciplina del sostegno all'editoria Locale)"
OggettoEditoria - Interventi in sostegno del settore - Disciplina - Modifiche
BollettinoBOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MOLISE n.42 del 02 novembre 2016.
Catalogazione20.Ordinamento della comunicazione e sostegno all'editoria


Art. 1
(Sostituzione dell'articolo 6 del regolamento regionale 23 febbraio 2016, n. 2)

1. L'articolo 6 del regolamento regionale 23 febbraio 2016, n. 2, è sostituito dal seguente:
"Articolo 6
(Procedimento di riparto)

1. Il CO.RE.COM., entro il15 novembre di ogni anno, provvede a predisporre l'elenco degli ammessi ai contributi con l'indicazione del relativo contributo concedibile, esclusivamente sulla base delle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà rese ai sensi del comma 1 dell'articolo 5 del presente regolamento.
2. Qualora nella domanda di presentazione il beneficiario dichiari di aver presentato, nell'anno precedente, domanda per l'erogazione di un contributo pubblico, comunque denominato, che venga erogato allo stesso titolo da qualsiasi altro ente pubblico, il cui procedimento non sia ancora concluso, la richiesta verrà ammessa con riserva. Concluso tale diverso procedimento il richiedente dovrà comunicarne l'esito alla Regione Molise, nel termine perentorio di 10 giorni, con le stesse modalità prescritte per la presentazione della domanda, allegando il provvedimento conclusivo e gli estremi della sua pubblicazione. Nel caso in cui il richiedente ammesso con riserva sia escluso per il superamento della soglia individuata al comma 3 dell'articolo 5 della legge regionale 20 maggio 2015, n. 11, le risorse a lui provvisoriamente destinate sono ripartite tra i beneficiari, nei limiti e nelle misure previste dall'articolo 6 della legge regionale e l'erogazione avviene solo a seguito dell'effettivo loro recupero.
3. Ai fini dell'erogazione del contributo, gli ammessi, anche con riserva ai sensi del comma 2, devono produrre alla Regione garanzia fideiussoria pari all'importo del contributo riconosciuto, maggiorato degli interessi legali calcolati per centottanta giorni successivi alla data di emissione della polizza medesima.
4. La fideiussione è rilasciata a garanzia della esatta e puntuale restituzione del contributo ed accessori, in tutti i casi in cui la legge regionale ed il presente regolamento ne prevedono la revoca ed il conseguente recupero.
5. Per gli ammessi con riserva, la garanzia comprende anche l'ipotesi restitutoria causata dal superamento della soglia prevista dall'art. 5, comma 3, della l. rg. n. 11 del 2015, da parte dei beneficiari di altri contributi pubblici erogati allo stesso titolo. La disposizione di cui al presente comma si applica anche alle domande ammesse ai sensi del comma 2 e relative alle spese sostenute nell'anno 2014.
6. La garanzia fideiussoria può essere rilasciata, a scelta del richiedente, dai soggetti di cui all'articolo 93, comma 3, del decreto legislativo n. 50 del 2016. La garanzia deve avere durata fino allo svincolo da parte dell'ente garantito e deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all'eccezione di cui all'articolo 1957, secondo comma, del codice civile, nonché la sua operatività entro quindici giorni, a semplice e prima richiesta scritta dell'amministrazione beneficiaria".
Art. 2
(Modifiche all'articolo 7 del regolamento regionale 23 febbraio 2016, n.2)

1.All'articolo 7 del regolamento regionale n. 2/2016 sono apportate le seguenti modifiche:
a) nella rubrica dell'articolo sono soppresse le parole " - Tempi e modalità per la presentazione dei contributi";
b) prima del comma 1 è inserito il seguente "01. Successivamente al riparto di cui al comma 1 dell'articolo 6, il CO.RE.COM. procede ai controlli conformemente a quanto previsto dall'articolo 71 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445.";
Art. 3
(Entrata in vigore)
1.Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione Molise.
Il presente regolamento è pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Molise.
E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare come regolamento della Regione Molise.

© molisedati spa - tel. 0874 6191