REGOLAMENTO REGIONALE 23 ottobre 2006, n. 4.
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialità
TitoloRegolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari di competenza della Regione, dell'Azienda Sanitaria Regione Molise (A.S.Re.M.), degli enti e delle agenzie regionali, degli enti vigilati dalla Regione Molise - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, articoli 20 e 21.
OggettoTrattamento dei dati sensibili e giudiziari da parte della Regione e degli enti dipendenti e vigilati - Procedure
BollettinoBOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MOLISE - N. 30 del 24 ottobre 2006
Catalogazione16.Iniziativa popolare e referendum, diritti dei cittadini, dei consumatori e degli utenti


Art. 1

Oggetto


1. Il presente regolamento, ai sensi degli articoli 20 e 21 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196: "Codice in materia di protezione dei dati personali", identifica i tipi di dati e le operazioni eseguibili da parte della Regione, nonché da parte della Azienda Sanitaria Regione Molise (A.S.Re.M.), degli enti e agenzie regionali e degli altri enti per i quali la Regione esercita poteri di indirizzo e di controllo, compresi gli enti che fanno riferimento a due o più Regioni, nello svolgimento delle loro funzioni istituzionali, con riferimento ai trattamenti di dati sensibili e giudiziari effettuati per il perseguimento delle rilevanti finalità di interesse pubblico individuate da espressa disposizione di legge, ove non siano legislativamente specificati i tipi di dati e le operazioni eseguibili.

Art. 2

Disposizioni generali


1. Ai fini del presente regolamento si applicano le definizioni contenute nell'art. 4 del decreto legislativo n. 196/2003.

2. Il trattamento dei dati avviene nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali dell'interessato ed è compiuto quando, per lo svolgimento delle finalità di interesse pubblico, non è possibile il trattamento dei dati anonimi oppure di dati personali non sensibili e giudiziari.


Art. 3

Tipi di dati e di operazioni eseguibili


1. I dati sensibili e giudiziari oggetto di trattamento, le finalità di interesse pubblico perseguite, nonché le operazioni eseguibili sono individuati, per i soggetti titolari di cui all'art. 1, nelle schede contenute negli allegati al presente regolamento, di seguito elencati:

> ALLEGATO "A" (SCHEDE DA Al A A41) Regione, Agenzie ed enti regionali, enti vigilati e controllati dalla Regione:


    >Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale Molise (ARPA Molise);

    >Istituto Zooprofilattico Sperimentale Abruzzo e Molise;

    >Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura in Molise (ARSIAM);

    >Agenzia Regionale Molise Lavoro;

    >Ente Universitario Diritto allo Studio Universitario (ESU);

    >Istituto Regionale Studi Storici del Molise (IRESMO);

    >Istituto regionale di formazione per la pubblica amministrazione;

    >Altri enti strumentali della Regione;

    >Autorità di Bacino Interregionale dei fiumi Trigno, Biferno e minori, Saccione e Fortore;

    >Azienda Speciale Molise Acque;

    >Consorzi di Bonifica;

    >Ente Provinciale per il Turismo (E.P.T.);

    >Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo;

    >Istituto Autonomo per le Case Popolari (IACP);

    >Altri enti vigilati dalla Regione.


>ALLEGATO "B" (SCHEDE DA B1 A B41):


    >Azienda Sanitaria Regione Molise (A.S.Re.M.);

    >Istituti di ricerca e cura a carattere scientifico di qualsiasi tipo e natura operanti nell'ambito del Servizio Sanitario.



Art. 4

Pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise


1. Il presente regolamento è pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise.


Art. 5

Entrata in vigore


1. Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise.

Gli allegati "A" e "B", in uno con il regolamento regionale di cui sopra, costituiscono supplemento ordinario all'edizione straordinaria del Bollettino Ufficiale della Regione Molise del 24 ottobre 2006, n. 30.


© molisedati spa - tel. 0874 6191