Legge Regionale 16 Giugno 1983, n° 16
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloApprovazione dello studio per la creazione di Centri di servizio per lo smaltimento delle acque di vegetazione prodotte dai frantoi oleari
OggettoAcque di vegetazione prodotte dai frantoi oleari - Smaltimento - Centri di servizio - Realizzazione - Approvazione dello studio
BollettinoBollettino Ufficiale n° 12 del 01/07/83
Catalogazione37.Tutela della salute umana, animale e dell'ambiente, servizio sanitario, alimentazione
ModificheModificato art. 1 dalla legge n. 23/1992 art. 1
Modificato art. 2 dalla legge n. 23/1992 art. 1
Modificato art. 3 dalla legge n. 23/1992 art. 3
Modificato art. 5 dalla legge n. 23/1992 art. 2
Modificato art. 6 dalla legge n. 23/1992 art. 4


Art. 1

La Regione Molise, nell'ambito degli interventi di pianificazione settoriale previsti dal piano regionale di risanamento idrico ed in relazione agli obiettivi di tutela del suolo e dell'ambiente indicati all'art. 4 del proprio Statuto, approva l'allegato <<Studio per la creazione nel Molise di centri di servizio per lo smaltimento delle acque di vegetazione prodotte nei frantoi oleari>>.

I Centri di servizio sono localizzati nell'ambito dei territori comunali di Sant'Elia a Pianisi-Colletorto, Trivento, Venafro e Larino-Guglionesi.

La realizzazione e gestione dei predetti Centri sono affidate all'Ente Regionale di Sviluppo Agricolo per il Molise, il quale potra' promuovere, per la realizzazione degli impianti e per la gestione del servizio, la costituzione di opportune forme associative fra gli utenti.


Art. 2

L'elaborato di cui al precedente art. 1 e' depositato, a fine di pubblicita', presso la Segreteria del Consiglio Regionale.

Gli aggiornamenti tecnici all'elaborato sono apportati dalla Giunta Regionale con deliberazione pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione.


Art. 3

I progetti per la realizzazione degli impianti di trattamento delle acque di scarico dei frantoi oleari sono approvati dalla Giunta Regionale, sentito il parere della competente Commissione Consiliare.


Art. 4

Gli utenti del servizio di raccolta e di trattamento dei reflui degli oleifici sono tenuti al pagamento, all'organismo gestore, di un canone annuo che sara' determinato dalla Giunta Regionale, sentita la competente Commissione Consiliare, entro il mese di marzo di ciascun anno, su proposta dell'Ente Regionale di Sviluppo Agricolo per il Molise.

Qualora la deliberazione non venga adottata nel termine indicato, si intendono prorogate le tariffe approvate per l'anno in corso.

I criteri per la determinazione della misura del canone dovuto dagli utenti dovranno essere uniformati, di massima, al principio della copertura delle spese di esercizio del servizio.


Art. 5

Ad avvenuta realizzazione degli impianti di trattamento previsti dalla presente legge, e' fatto divieto di scaricare nella pubblica fognatura, nel sottosuolo e sul suolo le acque di vegetazione provenienti dalla lavorazione delle olive.


Art. 6

Gli oneri derivanti dall'applicazione della presente legge saranno quantificati, ai sensi dell'art. 6 della legge regionale di contabilita' 3 dicembre 1977, n. 44, con la stessa legge approvativa dei bilanci di previsione.


Art. 7

La presente legge e' dichiarata urgente ai sensi dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto Regionale ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191