Legge Regionale 10 Agosto 1988, n° 19
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloRiordino delle norme regolanti le decorrenze delle indennita' previste dalla legge regionale 31 marzo 1972, n. 3 e successive modifiche.
OggettoConsiglieri regionali - Indennita' - Decorrenza - Riordino
BollettinoBollettino Ufficiale n° 15 del 16/08/88
Catalogazione06.Consiglieri regionali e gruppi consiliari
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 16/1997 art. 9



ART. 1

La corresponsione dell'indennita' di carica, di presenza e di missione ai Consiglieri Regionali, decorre dal giorno della loro proclamazione e cessa il giorno precedente quella dei nuovi eletti.

Ai Consiglieri che cessano dalla carica, o che subentrano nella stessa, nel corso della legislatura, le indennita' di cui al primo comma sono corrisposte - rispettivamente - fino a quando viene meno o da quando matura il diritto di partecipare alle sedute del Consiglio.

Il trattamento spettante ai Consiglieri che svolgono una delle funzioni previste dall'art. 6 della legge regionale 31 marzo 1972, n. 3, e' corrisposto a decorrere dalla data di assunzione della carica e per tutta la durata della stessa.

ART. 2

La norma di cui all'art. 6 della legge regionale 31 marzo 1972, n. 3, prima parte, va interpretata nel senso di riferirsi soltanto ai Consiglieri eletti per la prima volta, e non ai Consiglieri gia' in carica e rieletti, per i quali non sussiste soluzione di continuita' nel mandato.

ART. 3

Tutte le norme incompatibili con l'art. 1) della presente legge sono abrogate.

ART. 4

La presente legge sara' pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191