Legge Regionale 13 Ottobre 1972, n° 12
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloNorme relative alla dotazione dei mezzi necessari per il funzionamento dei Gruppi Consiliari.
OggettoGruppi consiliari - Funzionamento - Dotazione - Finanziamento
BollettinoBollettino Ufficiale n° 15 del 22/11/72
Catalogazione06.Consiglieri regionali e gruppi consiliari
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 21/1978 art. 6
Abrogato art. 4 dalla legge n. 17/1974 art. 4
ModificheModificato art. 1 dalla legge n. 17/1974 art. 1
Modificato art. 2 dalla legge n. 17/1974 art. 2
Modificato art. 3 dalla legge n. 17/1974 art. 3



Art. 1

In attuazione dell'articolo 11, 3° comma dello Statuto, a ciascun gruppo consiliare, costituito secondo il disposto del 1° e 2° comma dello stesso articolo, oltre all'assegnazione di una sede idonea con le attrezzature e gli arredi necessari, tenuto conto della disponibilita' dei locali e della consistenza numerica dei diversi gruppi, e' attribuito, onde possa far fronte alle spese di un efficiente funzionamento, un contributo fisso mensile netto, nella seguente misura:

a) - una quota fissa di L. 250.000

b) - una quota rapportata alla diversa consistenza numerica dei gruppi, in ragione di L. 50.000 per ogni iscritto.

Art. 2

L'Ufficio di presidenza del Consiglio provvede all'allestimento, alle attrezzature e all'arredo delle sedi dei gruppi consiliari, nonche' alla manutenzione e pulizia dei locali, delle attrezzature e degli arredi, conformemente a come provvede per gli uffici consiliari.

Art. 3

Ciascun gruppo procede alla gestione del fondo costituito con i contributi di cui all'articolo 1.

Sono a carico di detto fondo le spese postali e telefoniche e gli oneri per il personale e per ogni altra collaborazione di cui il gruppo intenda avvalersi.

Il rendiconto annuale di gestione viene approvato con deliberazione dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio.

Art. 4

Gli impegni di spesa ed ogni altra obbligazione, a qualsiasi titolo assunti dai gruppi, anche verso persone di cui all'articolo 3, non vincolano ad alcuno effetto gli organi Regionali.

Art. 5

Il contributo di cui all'articolo 1 e' versato mensilmente ai Presidenti dei gruppi seguendo, in quanto applicabile, per la erogazione e le altre modalita', le disposizioni per analoghe erogazioni contenute nel regolamento interno di amministrazione e contabilita' del Consiglio regionale.

Art. 6

Nella prima applicazione della presente legge, i contributi di cui all'articolo 1 relativi al periodo dal 1° luglio 1972 al mese di entrata in vigore della legge medesima, saranno erogati in unica soluzione.

Art. 7

L'onere finanziario derivante dalla presente legge previsto in Lire 25.000.000 grava sull'apposito capitolo dello stato di previsione della spesa relativo al fondo riservato al funzionamento del Consiglio nel bilancio finanziario per l'anno 1972.

Agli oneri per gli esercizi successivi si provvedera' con adeguato stanziamento nell'apposito capitolo dei rispettivi bilanci.

Art. 8

La presente legge e' dichiarata urgente a norma dell'articolo 127, 2° comma, della Costituzione ed entra in vigore il giorno stesso della pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

La presente legge sara' pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191