Legge Regionale del 28 Maggio 1976, n° 18
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloBilancio Preventivo anno 1976
OggettoBilancio di previsione 1976 della Regione
BollettinoBollettino Ufficiale n° 11 del 16/06/76
Catalogazione07.Contabilitą e contratti, bilanci, manovre finanziarie, armonizzazione dei bilanci pubblici e coordinamento della finanza pubblica
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 13/2010 art. allegato 1



Art. 1

E' approvato in L.111.958.475.645 lo stato di previsione dell'entrata della Regione Molise per l'anno finanziario 1976, annesso alla presente legge (Tabella A).

Art. 2

Sono autorizzate, secondo le leggi in vigore, l'accertamento e la riscossione nei confronti dello Stato delle quote dei tributi erariali attribuite alla Regione ed il versamento nelle casse della Regione Molise delle somme e dei proventi dovuti per l'anno finanziario 1976, giusto lo stato di previsione di cui all'art. 1.

Art. 3

E' approvato in L.111.958.475.645 lo stato di previsione della spesa della Regione Molise per l'anno finanziario 1976, annesso alla presente legge (Tabella B).

Art. 4

E' autorizzato il pagamento delle spese della Regione Molise per l'anno finanrio 1976, in conformita' e nei limiti dello stato di previsione di cui al precedente art. 3.

Art. 5

E' approvato il quadro riassuntivo generale del bilancio della Regione Molise per l'esercizio finanziario 1976 (Tabella C), nonche'l preventivo di cassa per lo stesso esercizio, cosi' come annesso alla presente legge (Tabella D).

Art. 6

Ai sensi e per gli effetti dell'art. 40 del R.D. 18 novembre 1923, n. 2440, sono considerate obbligatorie e d'ordine le spese descritte nell'elenco n. 1 allegato alla presente legge.

Art. 7

La Giunta Regionale e' autorizzata a disporre il prelevamento di somme dal <<Fondo di riserva per spese obbligatorie>> (Cap. 2120) e la loro iscrizione ai capitoli di bilancio indicati nell'elenco allegato n. 1 annesso alla presente legge.

Art. 8

La Giunta Regionale e' autorizzata a disporre il prelevamento dal <<Fondo delle spese impreviste>> di cui al capitolo 2110 e la loro iscrizione ai vari capitoli di bilancio o a nuovi capitoli, in conformita' ai criteri che disciplinano l'impiego del fondo di riserva per le spese impreviste di cui all'art. 42 del R.D. 18 novembre 1923, n. 2440 sull'amministrazione del patrimonio e sulla contabilita' di Stato. Le deliberazioni della Giunta che dispongono i prelevamenti di cui al comma precedente, devono essere pubblicate sul Bollettino Ufficiale della Regione e presentate _ entro trenta giorni dalla pubblicazione_al Consiglio Regionale per la convalida in legge.

Art. 9

La Giunta Regionale e' autorizzata a disporre la istituzione di appositi capitoli nello stato di previsione della spesa in relazione agli accertamenti effettuati sui corrispondenti capitoli dello stato di previsione dell'entrata, istituiti in conformita' della specifica destinazione data loro dai competenti Ministeri, dei fondi eventualmente assegnati dallo Stato favore della Regione per l'esercizio delle funzioni delegate o, in applicazione di particolari disposizioni legislative.

Art. 10

La presente legge e' dichiarata urgente ai sensi del secondo comma dell'art. della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto Regionale e entra in vigore il giorno successivo a quello fissato per la sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191