Legge Regionale 25 Maggio 1998, n° 3
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloMisure per l'agevolazione dell'accesso ai contributi in agricoltura
OggettoAccesso ai contributi in agricoltura - Agevolazioni - Modalita' di erogazione
BollettinoBollettino Ufficiale n° 11 del 01/06/98
Catalogazione01.Agricoltura, foreste, zootecnia, bonifica e irrigazione
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 13/2010 art. allegato 1


Art. 1: FINALITA'

1. La finalita' della presente legge e' quella di promuovere l'efficacia e la tempestivita' dell'erogazione dei contributi pubblici disponibili nei Programmi operativi finanziati con i fondi strutturali (Reg. 2981/93) ad eccezione del PIC LEADER II.


Art. 2: ACCESSO ALLE ANTICIPAZIONI

1. Le aziende agricole e i soggetti beneficiari degli interventi previsti nel Quadro di riferimento programmatico 1994/99 per il settore agricolo della regione Molise che hanno richiesto un contributo in conto capitale per la ristrutturazione o lo sviluppo della propria attivita' e hanno ricevuto l'approvazione del progetto, possono ottenere anticipazioni fino ad un massimo dell'80% del contributo pubblico accordato.

2. I soggetti di cui al comma 1, al fine di ottenere le anticipazioni, sono tenuti:

a) a confermare, mediante dichiarazione resa sotto la propria responsabilita', il possesso dei Requisiti richiesti per l'accesso ai contributi;

b) a fornire idonea garanzia garanzia fidejussoria prestata dalle banche o dalle imprese di assicurazioni indicate nella legge 10 giugno 1982, n. 348, e redatta in conformita' allo schema di cui all'allegato A) della presente legge per il buon fine delle somme erogate e a titolo di anticipo.

3. Sono fatte salve le condizioni piu' favorevoli gia' previste nel programma operativo (P.O.P. 1994/99) parte FEOGA.


Art. 3: MODALITA' DI EROGAZIONE

1. Le anticipazioni di cui all'art. 2 saranno rogate con le seguenti modalita':

a) 40% alla presentazione dei documenti di cui all'art. 2, comma 2, lettere a) e b);

b) sino al restante 40% previa certificazione di spesa per almeno 2/3 dell'importo del primo anticipo e successiva adeguata verifica tecnico - istruttoria della correttezza e proficuita' degli investimenti gia' realizzati.

2. La seconda anticipazione di cui alla lettera b) del comma 1 nella misura massima ivi prevista potra' essere richiesta per una sola volta.


Art. 4: VIGILANZA E SANZIONI

1. La Regione Molise - Assessorato all'Agricoltura e Foreste - vigila sulla corretta gestione delle anticipazioni. Ove si accertino abusi o negligenze nell'utilizzo dei contributi, i beneficiari sono tenuti a rimborsare le somme percepite, maggiorate degli interessi decorrenti nel periodo compreso tra la data dell'erogazione e quella del rimborso, calcolati in ragione del tasso ufficiale di sconto in vigore nello stesso periodo.

2. Ove siano accertate irregolarita' tecniche o finanziarie nella realizzazione del progetto rispetto a quanto previsto dal provvedimento amministrativo di approvazione della stesso, la competente struttura regionale disporra' la revoca della approvazione e l'avvalimento della faranzia fidejussoria. In tal senso si provvedera' altresi' in caso di accertata impossibilita' di realizzazione del progetto per carenza di autorizzazioni o di ogni altro presupposto amministrativo necessario alla realizzazione del progetto stesso.


Art. 5: DICHIARAZIONE DI URGENZA

1. La presente legge e' dichiarata urgente, ai sensi dell'articolo 127 della Costituzione e dell'articolo 38 dello Statuto, ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise.

2. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Molise.
Allegato A - SCHEMA DI GARANZIA FIDEJUSSORIA

Premesso che:

- la Commissione Europea ha emanato le decisioni n. C(95)2820 del 12 dicembre 1995 e n. C(97)225 dell'11 febbraio 1997, con cui ha approvato il Programma Operativo 1994/99 per la Regione Molise nel quale e' completata la Misura__________________________ che comporta un finanziamento pubblico, a carico del FEOGA Orientamento, dello Stato Italiano e della Regione Molise, pari a ___________________di Ecu_________________________;
ovvero che _______________________________________________________ la Commissione Europea ha emanato la decisione n. C(96)1000 del 22 aprile 1996 con cui ha approvato il Programma Operativo LEADER II per la Regione Molise;
- la Regione Molise, a seguito della predetta decisione ha concesso, con determinazione dirigenziale n.______________________ del _____________________________, al/alla ______________________
(a) un contributo di lire_________________________a carico del bilancio regionale 199_____;
- a norma di quanto previsto nella misura______________del Programma Operativo 1994/99 per la Regione Molise, di quanto previsto dalla legge regionale n.____________e di quanto stabilito
nella determinazione dirigenziale n._______del__________, articolo__, al/alla ________________________(a) puo' essere concessa una anticipazione, prima del pagamento del saldo finale, pari al_______ per cento dell'importo del contributo concesso a carico del bilancio regionale 199____;

- il/la__________________________________________________(a) e' tenuta, ai sensi della determinazione dirigenziale N._________ del_________________, articolo________________________, a presentare garanzia fidejussoria bancaria per il buon fine
delle somme erogate a titolo di anticipazione;

-con decreto del Ministro del Tesoro in data 22 aprile 1997, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, Serie Generale n.96 del 26 aprile 1997, e' stato approvato lo schema di garanzia fidejussoria previsto dall'art. 56, comma 2, della legge n. 52/96 e che il presente atto e' redatto secondo lo schema dallo stesso derivato e adeguato ai riferimenti del Programma Operativo 1994/99 per la Regione Molise;

- l'importo da garantire e' di L._________________________________ (diconsi lire_____________________________________________________;
corrispondente all'anticipazione del _______________________per cento del contributo concesso e' a carico del bilancio regionale 199________della Regione Molise, come sopra specificato e salvo quanto piu' avanti precisato.
Tutto cio' premesso:

il/la sottoscritta ________________________________________(b), con sede legale in _________________________________iscritta nel Registro delle imprese di__________________________________ al N.-----, che nel seguito del presente atto verra' indicata per brevita'___________________________________(c), a mezzo del sottoscritto _____________________________________________________ nato a________________________________il________________________, nella sua qualita' di_____________________________, dichiara di costituirsi, come con il presente atto si costituisce, fidejussore nell'interesse del/della___________________________________(a) in seguito indicato/a _______________________________(d) e a favore della Regione Molise, fino alla concorrenza di lire________ (diconsi lire ___________________________________________________), oltre a quanto piu' avanti specificato.
La________________________________________(c) sottoscritta, come sopra rappresentata:

1) si obbliga irrevocabilmente ed incondizionatamente a rimborsare alla Regione Molise, con le procedure di cui al successivo punto 3), l'importo garantito con il presente atto, qualora il/la________________________________________________(d) non abbia provveduto a restituire l'importo stesso entro quindici giorni dalla data di ricezione dell'apposito invito a restituire formulato dalla Regione Molise medesima a fronte del non corretto utilizzo delle somme anticipate. L'ammontare del rimborso sara' automaticamente maggiorato degli interessi decorrenti nel periodo compreso tra la data dell'erogazione e quella del rimborso, calcolati in ragione del tasso ufficiale di sconto nello stesso periodo;

2) si impegna ad effettuare il rimborso a prima e semplice richiesta scritta e comunque non oltre quindici giorni dalla ricezione ricezione della richiesta stessa, formulata con l'indicazione dell'inadempienza riscontrata da parte della Regione Molise cui, peraltro, non potra' essere opposta alcuna eccezione da parte della _________________________________________ (c) stessa, anche nell'eventualita' di opposizione proposta dal/dalla___________________________________(d) o da altri soggetti comunque interessati ed anche nel caso che il/la __________________ (d) sia dichiarata nel frattempo fallita ovvero sottoposta a procedure concorsuali o posta in liquidazione;

3) accetta che nella richiesta di rimborso, effettuata dalla Regione Molise, venga specificato il numero del conto corrente della Tesoreria regionale sul quale devono essere versate le somme da rimborsare e la causale in relazione al capitolo di spesa del bilancio regionale che ha erogato l'anticipazione sul contributo;

4) precisa che la presente garanzia fidejussoria ha efficacia fino alla data del________________________, salvo gli svincoli parziali che possono essere disposti sulla base degli accertamenti effettuati dalla Regione Molise medesima, attestanti la conformita' tecnica ed amministrativa degli interventi attuati in relazione alla determinazione dirigenziale stessa;
5) rinuncia formalmente ed espressamente al beneficio della preventiva esecuzione di cui all'articolo 1944 del codice civile, volendo ed intendendo restare obbligata in solido con il/la________ (d) e rinuncia sin da ora ad eccepire la decorrenza del termine di cui all'art. 1957 del codice civile;

6) conviene espressamente che la presente garanzia si intendera' tacitamente accettata dall'Amministrazione, qualora nel termine di quindici giorni dalla data di consegna, non venga comunicato alla________________________(c) che la garanzia fideiussoria non e' ritenuta valida.


© molisedati spa - tel. 0874 6191