Legge Regionale del 24 Giugno 1991, n° 8
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloModifiche alla legge regionale n. 6 del 7 febbraio 1990.
OggettoIstituti Autonomi Case Popolari - Riforme - Organizzazione - Modifiche
BollettinoBollettino Ufficiale n° 12 del 01/07/91
Catalogazione21.Ordinamento e organizzazione regionale e degli enti dipendenti e vigilati, organi della Regione, organizzazione degli uffici e politiche del personale, commissioni, comitati e consulte
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 21/2014 art. 14


Art. 1

1. Il comma 1, primo alinea, dell'art. 6 della legge regionale 7 febbraio 1990, n. 6 e' sostituito dal seguente:

<<1. Il Consiglio di Amministrazione di ciascun IACP e' composto da 13 Consiglieri cosi' ripartiti>>.


Art. 2

1. La lettera d) del comma 2 dell'art. 11 della legge regionale 7 febbraio 1990, n. 6 e' sostituita dalla seguente:

<<d) le iniziative, i programmi ed i provvedimenti da adottare per l'attuazione degli interventi demandati alla competenza dello IACP dalla normativa vigente>>.

2. La lettera i) del comma 2 dell'art. 11 della legge regionale 7 febbraio 1990, n. 6, e' sostituita dalla seguente:

<<i) L'accensione e la cancellazione di ipoteche per contrazione di mutui>>.


Art. 3

1. La lettera a) del comma 1 dell'art. 14 della legge regionale 7 febbraio 1990, n. 6, e' sostituita dalla seguente:

<<a) il Presidente dello IACP che lo presiede;>>.

2. Il comma 3 dell'art. 14 della legge regionale 7 febbraio 1990, n. 6 e' sostituito dal seguente:

<<3. Il Comitato esprime parere sugli atti tecnici oggetto di approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione del Comitato esecutivo o degli enti interessati. Il Comitato tecnico consultivo e' insediato dal Presidente dell'Istituto. Funge da segretario un funzionario dell' Istituto, all'uopo nominato>>.


Art. 4

1. L'articolo 16 della legge regionale 7 febbraio 1990, n. 6, e' sostituito dal seguente:

<<Art. 16 - 1 - Il controllo e' esercitato secondo quanto stabilito dalla legge regionale 10 aprile 1990, n. 19>>.


Art. 5

1. All'art. 22, comma 1 della legge regionale 7 febbraio 1990, n. 6 la parola <<iniziato>> e' sostituita dalla seguente: <<inizio>>.

2. Il comma 4 dell'articolo 22 della legge regionale 7 febbraio 1990, n. 6 e' soppresso.

3. Il comma 5 dell'art. 22 della legge regionale 7 febbraio 1990, n. 6 e' sostituito dal seguente:

<<5. La procedura relativa ai provvedimenti da adottare e' quella prevista all'art. 16>>.


Art. 6

1. La presente legge e' dichiarata urgente ai sensi e per gli effetti del secondo comma dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto regionale ed entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Molise.

2. La presente legge regionale sara' pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

3. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191