Legge Regionale 16 Dicembre 1978, n° 30
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloNorme per l'esercizio delle funzioni amministrative delegate alla Regione concernenti le attivita' istruttorie relative alla tenuta dell'albo degli autotrasportatori di merci. Subdelega alle Province
OggettoFunzioni amministrative delegate - Tenuta degli albi provinciali degli autotrasportatori di cose per conto terzi - Deleghe alle Province - Procedure
BollettinoBollettino Ufficiale n° 24 del 30/12/78
Catalogazione22.Organizzazione delle funzioni amministrative a livello regionale e locale
34.Trasporti e viabilitą, navigazione nelle acque interne
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 13/2010 art. allegato uno


Art. 1

L'esercizio delle funzioni amministrative delegate dallo Stato alla Regione con l'art. 96, comma secondo, lett. B) de D.P.R. 24 luglio 1977, n. 616, e' disciplinato dalla presente legge.

Le predette funzioni concernono le attivita' istruttorie relative alla tenuta degli albi provinciali degli autotrasportatori di cose per conto terzi, secondo la disciplina prevista dalla legge 6 giugno 1974, n.298, e dal relativo regolamento di esecuzione approvato con D.P.R. 3 gennaio 1976, n. 32.


Art. 2

Le Province di Campobasso e di Isernia sono sub-delegate all'esercizio delle funzioni amministrative di cui al secondo comma del precedente articolo sul territorio di rispettiva competenza.

I Comitati Provinciali preposti a norma della legge 6 giugno 1974, n. 298, alla tenuta dell'albo degli autotrasportatori di merci, si avvolgono dell'attivita' istruttoria svolta dalle Province.


Art. 3

Le direttive impartite dal Governo, ai sensi dell'art. 4 del D.P.R. 24 luglio 1977, n. 616, per l'esercizio delle funzioni delegate, sono trasmesse dalla Regione agli Enti dilegatari.

Le Province rimettono annualmente alla Giunta Regionale una relazione sull'attivita' espletata in ordine allo svolgimento delle funzioni amministrative loro delegate.

Qualora le Province non adempiono all'espletamento delle funzioni loro attribuite, la Giunta Regionale, dopo aver sentito le Province stesse e previa fissazione di un congruo termine, si sostituisce ad esse nel compimento degli atti.


Art. 4

Con separati successivi provvedimenti, da adottarsi in relazione al disposto degli artt.112, 122 e 131 del D.P.R. 24 luglio 1977, n. 616, in corso di attuazione, sara' provveduto d'intesa con le Amministrazioni Provinciali:

1) alla determinazione ed erogazione delle quote di finanziamento alle Province a fronte degli oneri gravanti su di esse per lo svolgimento delle mansioni di cui alla presente legge;

2) alla messa a disposizione delle Province stesse del contingente di personale strettamente indispensabile per l'esercizio delle funzioni amministrative sub-delegate.


Art. 5

La presente legge sara' pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191