Legge Regionale 25 Ottobre 1976, n° 27
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloProtocollo d'intesa-Interventi finanziari per la perequazione del trattamento economico del personale delle aziende private concessionarie di servizi automobilistici di linea per viaggiatori
OggettoServizi automobilistici di linea - Personale - Trattamento economico - Interventi finanziari
BollettinoBollettino Ufficiale n° 20 del 30/10/76
Catalogazione34.Trasporti e viabilitą, navigazione nelle acque interne
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 13/2010 art. allegato uno



Art. 1

Per conseguire la perequazione del trattamento economico del personale addetto ai servizi automobilistici di linea per viaggiatori, la Giunta Regionale e' autorizzata a intervenire finanziariamente assegnando per l'anno 1975 i necessari stanziamenti alle Imprese private che esercitano autolinee regionali nonche' autolinee interregionali o comunali con provvedimenti adottati rispettivamente da un Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile del Molise ovvero da Sindaci di Comuni molisani.

Art. 2

La Giunta Regionale e' incaricata di curare le operazioni preliminari e di accertamento sulla esattezza dei conteggi predisposti dalle Aziende ed inviati all'Assessorato ai Trasporti entro 30 giorni dalla pubblicazione della presente legge sul Bollettino Ufficiale, tenendo conto di quanto previsto dal <<Protocollo d'intesa>> e dagli accordi sindacali sottoscritti per la relativa applicazione in sede regionale.

Gli importi come sopra determinati dovranno essere decurtati delle quote gia' liquidate ai sensi della legge regionale n. 8 del 23 gennaio 1976.

Art. 3

Alle Aziende viene, inoltre, assegnato un contributo da corrispondere a ciascun dipendente, al netto degli oneri fiscali e aziendali, come acconto per l'anno 1976 sul trattamento economico previsto dal nuovo C.C.N.L. concordato presso il Ministero del Lavoro in data 4 giugno 1976, con decorrenza 1° gennaio 1976.

La misura dell'acconto per agente e' fissata in Lire 120.000 lorde mensili ed il relativo pagamento sara' conteggiato sulla base delle richieste pervenute in relazione al periodo di servizio prestato da ogni dipendente dal 1° gennaio al 31 dicembre 1976.

L'importo suddetto e' frazionabile per giorni di effettivo lavoro prestato.

Art. 4

Per i servizi non concessi dalla Regione l'intervento finanziario di cui ai precedenti articoli e' subordinato all'accertamento che l'Impresa iteressata non fruisca di contributi o sussidi allo stesso titolo.

Art. 5

L'onere derivante dall'applicazione della presente legge, valutato in L. 750 milioni gravera' sul Capitolo 860 del bilancio di previsione per l'esercizio 1976 che presenta insufficiente disponibilita'.

Art. 6

La presente legge e' dichiarata urgente ai sensi del 2° comma dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto Regionale ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191