Legge Regionale 10 Maggio 1976, n° 14
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloModifica alla legge regionale 19 dicembre 1975, n. 47 , avente ad oggetto: <>
OggettoProdotti agricoli e zootecnici - Raccolta conservazione trasformazione e vendite - Disciplina - Modifiche
BollettinoBollettino Ufficiale n° 09 del 15/05/76
Catalogazione01.Agricoltura, foreste, zootecnia, bonifica e irrigazione
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 31/2000 art. 1, primo comma, lettera j)



Art. 1

Il secondo comma dell'art. 5 della legge regionale 19 dicembre 1975, n. 47, e' cosi' modificato:

Per l'anno 1976, l'onere della spesa, previsto in Lire 300.000.000 (trecentomilioni), viene iscritto al nuovo capitolo di bilancio 1955 <<Provvidenze per l'acquisto di sementi selezionate >>, previa riduzione di pari importo del cap. 1930 <<Fondo occorrente per fronteggiare oneri derivanti da provvedimenti legislativi in corso (spese correnti).

Per gli anni successivi, i fondi necessari, nei limiti delle disponibilita' di lancio, saranno previsti nell'apposito capitolo del preventivo.

Art. 2

L'ultimo comma dell'art. 6 della legge regionale 19 dicembre 1975, n. 47, e' soppresso e sostituito dai seguenti:

In deroga a quanto stabilito dall'ultimo comma dell'art. 3 della L.R. 19 dicembre 1975, n. 47, la scadenza del termine per la presentazione delle domande relative alla semina autunnale 1975, viene fissata al trentesimo giorno successivo all'entrata in vigore della presente legge.

Limitatamente alla semina autunnale 1975, in deroga a quanto stabilito dal secondo comma dell'art. 3 della L.R. 19 dicembre 1975, n. 47, saranno ritenute valide anche le fatture non accompagnate dai cartellini di certificazione, purche' le stesse indichino il tipo di seme fornito che deve comunque corrispondere a quello previsto dal primo comma dell'art. 1 della citata L.R. n. 47.

Art. 3

La presente legge e' dichiarata urgente, ai sensi del secondo comma dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto Regionale, ed entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191