Legge Regionale 2 Novembre 1976, n° 28
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloProvvidenze a favore delle popolazioni del Friuli danneggiate dal terremoto del 1976
OggettoSisma del 1976 in Friuli - Erogazione di contributi da parte della Regione
BollettinoBollettino Ufficiale n° 21 del 16/11/76
Catalogazione04.Assistenza sociale, volontariato
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 13/2010 art. allegato 1



Art. 1

Al fine di concorrere ad alleviare le sofferenze materiali delle popolazioni del Friuli colpite dal terremoto del 1976, la Regione Molise interviene con l'erogazione di un contributo <<una tantum>> di L. 30 milioni, a favore della Regione Friuli Venezia Giulia.

La nuova spesa viene iscritta nella Rubrica n. 11 - Settore IV Interventi straordinari urgenti a favore delle popolazioni colpite da calamita' naturali - Cap. 1565 <<Contributo della Regione Molise in favore delle popolazioni del Friuli danneggiate dal terremoto del 1976>>, previa riduzione degli stanziamenti dei capitoli di spese correnti del bilancio 1976 appresso indicati:

Cap. 390 <<Spese e contributi per convegni, indagini conoscitive, studi, ricerche ed altre attivita' per fini istituzionali (L.R.27 ottobre 1972,n. 18) L. 10 milioni

- Cap. 400 <<Oneri arretrati per il rinnovo del Consiglio Regionale L. 17 febbraio 1968, n. 108, art. 21)>> L. 20 milioni.

Art. 2

La presente legge e' dichiarata urgente ai sensi del 2° comma dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto Regionale ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191