Legge Regionale 7 Luglio 1982, n° 15
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloModifiche alla legge regionale 4 luglio 1978, n. 16
OggettoAgricoltura - Direttive comunitarie - Attuazione - Modifiche
BollettinoBollettino Ufficiale n° 15 del 16/07/82
Catalogazione01.Agricoltura, foreste, zootecnia, bonifica e irrigazione
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 13/2010 art. allegato 1



Art. 1

Il primo comma dell'art. 1 della legge regionale 4 luglio 1978, n. 16 e' sostituito dal seguente:

<<Ai fini dell'attuazione delle direttive del Consiglio delle Comunita' Europee per la riforma dell'Agricoltura, nel territorio della Regione Molise si applicano le norme contenute nelle leggi 9 maggio 1975, n. 153, 10 maggio 1976, n. 352 e 1 agosto 1981, n. 423, con le procedure e le priorita' previste dalla presente legge>>.

Al secondo comma dell'art. 1 della legge regionale 4 luglio 1978, n. 16 le parole: <<delle predette leggi statali n. 153/1975 e n. 352/1976>> sono sostituite dalle altre: <<dalle richiamate leggi statali>>.

Al secondo comma dell'art. 16 della legge regionale 4 luglio 1978, n. 16 le parole: <<dell'art. 5 della legge n. 352/1976>>, sono sostituite dalle seguenti: <<dal combinato disposto delle leggi n.352/1976 e n. 423/1981>>.

Gli scaglioni previsti dal I° comma dell'art. 17 della legge regionale 4 luglio 1978, n. 16 sono sostituiti dai seguenti:

- <<Fino a 10 ettari o UBA ... 97 u.c. per ettaro o per UBA>>;

- <<Sull'eccedenza a 10 e fino a 20 ettari o UBA 85 u.c. per ettaro o UBA>>;

- <<Sull'eccedenza a 20 e fino a 30 ettari o UBA ... 60 u.c. per ettaro o UBA>>;

- <<Sull'eccedenza a 30 ettari o UBA ... 40 u.c. per ettaro o UBA >>.

Al secondo comma dell'art. 17 della legge regionale 4 luglio 1978, n. 16 sono sostituite le parole: "non puo' superare 52,5° con le altre: "Non puo'" superare 97".

Il terzo, quarto e quinto comma dell'art. 17 della legge regionale 4 luglio 1978, n. 16 sono abrogati.

Art. 2

La presente legge sara' pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191