Legge Regionale 20 Giugno 1988, n° 15
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloContributi in favore dei Comuni per l'esecuzione delle indagini geologiche - geotecniche preordinate alla formazione degli strumenti urbanistici generali ed attuativi e loro varianti.
OggettoStrumenti urbanistici - Indagini geologiche-geotecniche Contributi - Procedure
BollettinoBollettino Ufficiale n° 11 del 16/06/88
Catalogazione31.Protezione civile, rischio sismico, regime delle acque e rischio idrogeologico
ModificheModificato art. 1 dalla legge n. 4/1989 art. 1


ART. 1

1. La Regione concede ai Comuni contributi una-tantum in conto capitale per l'esecuzione delle indagini geologiche-geotecniche relative a sondaggi diretti ed indiretti, prove in situ e prove di laboratorio, in attuazione della legge regionale 8 settembre 1986, n. 15.

2. Il termine previsto nel 1° comma dell'art. 5 della legge regionale 8 settembre 1986, n. 15 e' prorogato al 30 giugno 1991.


ART. 2

1. Il contributo e' fissato nella misura massima del 70% della spesa ritenuta ammissibile dalla Regione, e' comunque nella misura non superiore al contributo massimo determinato con le allegate tabelle A e B, che costituiscono parte integrante della presente legge, previo esame preventivo da parte del Settore Edilizia Residenziale - Sezione Comuni Sismici competenti per territorio - sul programma di indagini che i Comuni, competenti alla formazione degli strumenti urbanistici e loro varianti, predisporranno.

2. Il programma delle indagini deve essere formulato in base alla prevedibile costituzione del sottosuolo rilevabile da un preventivo studio condotto sul territorio interessato dallo strumento urbanistico e contenente informazioni atte a definire le caratteristiche topografiche e geomorfologiche.


ART. 3

1. Alla liquidazione dei contributi previsti nell'art. 1 della presente legge provvede con decreto il Presidente della Giunta Regionale previa proposta del Settore Edilizia Residenziale in ordine alle spese effettivamente sostenute e documentate.


ART. 4

1. Alla quantificazione degli oneri derivanti dall'applicazione della presente legge sara' provveduto con successiva legge di variazione al bilancio regionale ai sensi e per gli effetti del secondo comma dell'art. 33 della legge regionale n. 44/1977.

ART. 5


La presente legge regionale sara' pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191