Legge Regionale 5 Gennaio 1977, n° 2
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloModifiche alla legge regionale 5 novembre 1976, n. 30 << Potenziamento degli allevamenti cunicoli >>.
OggettoAllevamenti cunicoli - Provvidenze - Modifiche
BollettinoBollettino Ufficiale n° 01 del 15/01/77
Catalogazione01.Agricoltura, foreste, zootecnia, bonifica e irrigazione
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 31/2000 art. 1, primo comma, lettera l)



Art. 1

L'art. 1 della legge regionale 5 novembre 1976, n. 30, avente per oggetto << Potenziamento degli allevamenti cunicoli >> e' cosi' modificato:

<< La Regione Molise, allo scopo di incrementare gli allevamenti cunicoli, concede contributi nella misura del 50% in conto capitale, nonche' contributi in conto interessi per il residuo 50% su una spesa massima di Lire trentamilioni, riconosciuta tecnicamente ed economicamente ammissibile per la realizzazione degli impianti e l'acquisto di attrezzature.

Per le iniziative che comportano una spesa superiore a lire trenta milioni, possono essere concessi soltanto contributi in conto interesse.

Tutti i contributi in conto interesse vengono concessi per mutui della durata massima di 15 anni nella misura necessaria a coprire la differenza tra il tasso d'interesse praticato dagli Istituti ed Enti esercenti il credito agrario e il 4,50% che rimane a carico dei beneficiari.

Sono concessi altresi' contributi in conto capitale nella misura del 35% per l'acquisto di soggetti di razze pregiate >>.

Art. 2

L'art. 4 della legge regionale 5 novembre 1976, n.30, e' sostituito con il seguente:

<< Per l'attuazione degli interventi di cui alla presente legge e' autorizzata la spesa di L. 300 milioni, suddivisa in L. 250 milioni per contributi in conto capitale e L. 50 milioni per contributi in conto interessi, sul cap. 1900 del bilancio di previsione del 1976, la cui denominazione e' integrata con la dizione "e potenziamento degli allevamenti cunicoli" >>.

Art. 3

La presente legge e' dichiarata urgente, ai sensi del secondo comma dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto, ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191