Legge Regionale 28 Dicembre 1973, n° 32
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloDiritto di immissione nel ruolo regionale del personale e corresponsione di un acconto mensile.
OggettoRegione - Personale in servizio - Miglioramenti economici - Acconto - Concessione
BollettinoBollettino Ufficiale n° 02 del 10/01/74
Catalogazione21.Ordinamento e organizzazione regionale e degli enti dipendenti e vigilati, organi della Regione, organizzazione degli uffici e politiche del personale, commissioni, comitati e consulte
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 13/2010 art. allegato uno



Art. 1
Con decorrenza dal 1° gennaio 1973, o dalla data di inizio del servizio se successivo, e fino alla data di effettivo inquadramento nel ruolo organico in via di istituzione con apposita legge regionale, al personale trasferito, comandato o messo a disposizione in servizio presso la Regione e', a richiesta, attribuito, salvo conguaglio, un acconto lordo mensile sui futuri miglioramenti economici derivanti dall'inquadramento medesimo.
La misura pro-capite dell'acconto e' cosi' stabilita:
- Carriera direttiva >> 100.000
- Carriera di concetto >> 90.000
- Carriera esecutiva >> 80.000
- Carriera ausiliaria >> 70.000
L'acconto non spetta al personale che, per qualsiasi motivo, sia cessato o cessi dal servizio prima dell'inquadramento nel ruolo regionale.
L'Amministrazione procedera' al recupero delle somme corrisposte per il presente titolo ai dipendenti che non verranno inquadrati nel ruolo regionale.
L'acconto e' soggetto a riduzione o sospensione nei casi di riduzione o di sospensione dello stipendio.
Art. 2
All'onere di 450.000.000 derivante dall'applicazione della presente legge per l'anno 1973 si fa fronte coi fondi stanziati sui capitoli 4 e 9 del bilancio.
Per gli anni successivi la spesa gravera' sui corrispondenti capitoli di bilancio.
Art. 3
La presente legge e' dichiarata urgente ai sensi dell'articolo 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.
E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.

© molisedati spa - tel. 0874 6191