Legge Regionale 23 Maggio 1980, n° 20
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloModifiche ed integrazioni alla legge regionale 14 luglio 1979, n. 19: <>
OggettoOpere pubbliche di interesse regionale - Esecuzione - Disciplina - Modifiche
BollettinoBollettino Ufficiale n° 11 del 31/05/1980
Catalogazione17.Lavori pubblici e acquedotti
ModificheModificato art. 2 dalla legge n. 1/1985 art. 1


Art. 1

Alla legge regionale 14 luglio 1979, n. 19 recante <<Norme per l'esecuzione dei lavori e delle opere pubbliche di interesse regionale>> sono apportate le modifiche e le integrazioni previste dalla presente legge.


Art. 2

I punti a) e b) del 1° comma dell'art. 3 sono soppressi e sostituiti dai seguenti:

a) senza alcun parere consultivo, per lavori di importo fino a L. 50 milioni o se trattasi di progetti, di qualsiasi importo, che siano stralci di progetti generali gia' approvati precedentemente o aggiornameto dei prezzi di progetti anche generali gia' approvati precedentemente ovvero per lavori di qualsiasi importo che non usufruiscono di contributi regionale o statali;

b) sentito il parere del Capo dell'Ufficio tecnico dell'ente se di importo fino a L. 300.000.000; qualora l'ente non disponga di Ufficio tecnico e nel caso in cui il Capo dello stesso non sia professionalmente competente, il parere verra' dato dall'Assessore regionale sentiti i Responsabili dei Settori regionali competenti per la materia, purche' muniti del necessario titolo professionale, o altri tecnici dei Settori stessi, di livello direttivo, delegati dai rispettivi Capi Settore e professionalmente competenti.


Art. 3

Il punto 2) del 1° comma dell'art. 9 e' soppresso e sostituito dal seguente:

2) i lavori di rimboschimento, di miglioramento dei boschi, di rinsaldamento di pendici, le opere costruttive immediatamente connesse ed ogni altra opera di sistemazione idraulico-forestale senza alcun limite di importo.


Art. 4

Al punto 10 del 10° comma dell'art. 10 sono soppresse le parole:

<<nonche' sulla determinazione di nuovi prezzi>>.


Art. 5

All'art. 11 tra il 1° e il 2° comma e' aggiunto il seguente:

<<La direzione, la sorveglianza e la contabilizzazione dei lavori e' effettuata di norma dagli Uffici tecnici degli enti; qualora l'ente non disponga di Ufficio tecnico adeguato all'opera da realizzare o in caso di motivata necessita' esso potra' avvalersi dell'opera liberi professionisti con quali dovra' stipulare apposita convenzione redatta sulla base dello schema di cui al 1 comma dell'art. 2>>.


Art. 6

Nell'ultimo comma dell'art. 13 sono soppresse le parole <<ed il rendiconto finale delle spese>> e sostituite dalle parole<<ed il consuntivo finale di tutte le altre spese>>.


Art. 7

Il punto a) del 1° comma dell'art. 14 viene sostituito come segue:

a) laureati in ingegneria, architettura, geologia, scienze forestali, scienze agrarie, nonche' diplomati degli Istituti tecnici, agrari, per geometri, industriali e nautici che si trovino nei ruoli del personale della Regione, dello Stato, degli enti locali e degli enti pubblici di cui al precedente art. 1 o che, gia' dipendenti delle predette amministrazioni, si trovino in posizione di quiescenza.


Art. 8

Il primo comma dell'art. 18 e' soppresso e sostituito dal seguente:

<<I provvedimenti di competenza regionale, di cui al secondo comma dell'art. 1 del R.D. 19 novembre 1921. n. 1688; agli artt. 2, 18, 21 e 22 della legge 2 febbraio 1974, n. 64; agli artt. 97, 98 e 99 del T.U. approvato con R.D. 25 luglio 1904, n. 523; agli artt. 7 (commi 3° e 9°) 13 (comma 2°), 56, 113, 217, 221 e 222 del T.U. approvato con R.D. 11 dicembre 1933, n.1775; agli artt. 7 e 14 della legge 29 giugno 1932, n. 1497 ed al D.L.. 18 dicembre 1978 sono adottati dal Presidente della Giunta Regionale o dall'Assessore competente, appositamente delegato, previo parere del Responsabile di Settore competente>>.


Art. 9

Il 3° comma dell'art. 19 viene modificato come segue:

<<Le opere di cui sopra sono eseguite dagli Uffici regionali o in concessione dai Consorzi di bonifica integrale e dalle Comunita' montane;


    e' fatta salva la facolta' di eseguire in economia, a cura del Settore Foreste, quelle indicate al punto 2) del 1° comma dell'art. 9 della presente legge>>.

Art. 10

Al Titolo IV- Norme transitorie e finali -viene inserito il seguente:

Art. 24 bis-Revisione dei prezzi-La revisione dei prezzi e' regolata dalle norme stabilite dalle leggi dello Stato.


Art. 11

La presente legge e' dichiarata urgente ai sensi dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto regionale ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191