Legge Regionale 8 Settembre 1983, n° 18
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloIntegrazioni all'art. 4 della legge regionale 12 febbraio 1979, n. 7 - Piano straordinario di edilizia popolare agevolata e convenzionata
OggettoEdilizia popolare agevolata e convenzionata - Piano straordinario Contributi - Destinatari - Procedure - Integrazioni
BollettinoBollettino Ufficiale n° 18 del 16/09/83
Catalogazione03.Assistenza abitativa
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 13/2010 art. allegato 1
ModificheModificato art. 1 dalla legge n. 5/1984 art. 1
Modificato art. 1 dalla legge n. 5/1984 art. 2
Modificato art. 3 dalla legge n. 5/1984 art. 5



Art. 1

Possono altresi' essere ammessi ad usufruire dei contributi previsti della presente legge le Cooperative composte da lavoratori dipendenti che intendano acquistare immobili facenti parte di complessi edilizi concessi in locazione ai soci da almeno tre anni.

I soci delle Cooperative di acquisto devono avere i seguenti requisiti:

a) essere locatari da almeno tre anni dell'alloggio che intendono acquistare e che lo stesso sia rispondente ai requisiti oggettivi previsti dalla legge regionale n. 7 del 1979;

b) essere lavoratori dipendenti in servizio nel Molise;

c) possedere inoltre i requisiti previsti dalla legge n. 457/1978 e leggi successive:

1) cittadinanza italiana;

2) residenza o posto di lavoro nel Comune ove si intenda acquistare l'alloggio;

3) non avere mai beneficiato di altre agevolazioni in materia di edilizia economica e popolare in qualsiasi forma e da qualsiasi Ente concessa;

4) non essere proprietario, unitamente ad altri componenti il proprio nucleo familiare, di altra abitazione che ne consenta la concreta utilizzazione nel Comune ove si intenda acquistare l'alloggio;

5) essere in possesso di un reddito complessivo familiare non superiore ai limiti fissati dalla deliberazione CIPE del 12 novembre 1982.

Ai fini della determinazione del limite massimo del reddito complessivo, il reddito del nucleo familiare e' diminuito di L. 1.000.000 per ogni figlio che risulti essere a carico.

Agli stessi fini, qualora alla formazione del reddito predetto concorrono redditi di lavoro dipendente, questi, dopo la detrazione dell'aliquota per ogni figlio che risulti essere a carico, sono calcolati nella misura del 60% (sessanta per cento), come da legge n. 94 del 25 febbraio 1982, art. 2, penultimo comma, che modifica l'art. 21 della legge 457/1978.

Il contributo verra' determinato con le stesse modalita' previste dall'art. 13 della legge n. 7 sulla base del costo convenzionale previsto dall'art. 5 aumentato del 16% e sara' erogato in unica soluzione ad istruttoria effettuata e previa dimostrazione di avere stipulato il contratto di acquisto.

Art. 2

Gli alloggi acquistati con il contributo previsto dalla presente legge sono inalienabili cosi' come previsto dall'art. 15 della legge n. 7.

Le domande di ammissione al contributo dovranno pervenire alla Giunta Regionale entro 30 giorni dalla data di pubblicazione della presente legge nel Bollettino Ufficiale della Regione Molise.

Per gli anni successivi, a partire dal 1984, le domande dovranno essere presentate entro il 30 aprile di ciascun anno.

Art. 3

Per l'anno 1983 l'onere derivante dalla applicazione della presente legge, valutato in presunte L. 1.000.000.000 e' posto a carico del nuovo capitolo di spesa n. 2 - 1 - 2 - 07 - 3 - 23 - 4 - 3 - 06-1 - 18235 - << Interventi finanziari a favore di cooperative composte da lavoratori dipendenti che intendano acquistare immobili facenti parte di complessi edilizi concessi in locazione ai soci da almeno tre anni. Art. 4 legge regionale 12 febbraio 1979, n. 7 e art. 1 legge regionale n. 18 dell'8 settembre 1983 >> iscritto nello stato di previsione della spesa 1983 con uno stanziamento di competenza e una dotazione di cassa di L. 1.000.000.000, previa riduzione di pari importo degli stanziamenti iscritti al capitolo di spesa numero 2 - 1 - 2 - 07 - 3 - 23 - 4 - 3 - 06 - 1 - 18230.

Per gli esercizi futuri la stessa legge approvativa dei bilanci regionali determinera' l'ammontare dei fondi da destinare al finanziamento degli interventi previsti dalla presente legge.

Art. 4

La presente legge e' pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Molise.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191