Legge Regionale 25 Marzo 1988, n° 9
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloModifica alla legge regionale 7 aprile 1986, n. 8.
OggettoConsiglieri regionali - Rimborsi e indennita' - Integrazioni
BollettinoBollettino Ufficiale n° 06 del 01/04/88
Catalogazione06.Consiglieri regionali e gruppi consiliari
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 16/1997 art. 9


ART. 1
L'art. 2 della legge regionale 4 gennaio 1982, n. 1, gia' sostituito dall'art. 1 della legge regionale 7 aprile 1986, n. 8, e' cosi' ulteriormente sostituito:
<<Con decorrenza 1° gennaio 1988 la misura del rimborso per presenza e permanenza spettante ai componenti del Consiglio Regionale per la partecipazione alle riunioni del Consiglio, dell'Ufficio di Presidenza, della Giunta, delle Commissioni Permanenti e Temporanee, della Conferenza dei Capigruppo e del Collegio dei Revisori dei Conti e' pari a quella fissata con legge 27 dicembre 1985, n. 816, per i Consiglieri di provincia con popolazione oltre 1.000.000 di abitanti.
Ai componenti del Consiglio Regionale residenti in Comuni distanti oltre 10 chilometri dal capoluogo e che non abbiano in assegnazione un'auto della Regione e' dovuta, altresi', un'indennita' chilometrica pari ad un quinto del prezzo di un litro di benzina super vigente nel tempo>>.
ART. 2: NORMA FINANZIARIA
Al finanziamento e quantificazione degli oneri derivanti dalla presente legge si provvede con la stessa legge approvativa dei bilanci annuali, cosi' come previsto dall'art. 33 della legge regionale di contabilita' 3 dicembre 1977, n. 44.
ART. 3
La presente legge e' dichiarata urgente ai sensi del primo comma dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto Regionale ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Molise.
E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.

© molisedati spa - tel. 0874 6191