LEGGE REGIONALE 30 settembre 2013, n. 14.
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitÓ
TitoloIstituzione del fondo di solidarietÓ per interventi in situazioni straordinarie e impreviste.
OggettoSituazioni straordinarie o derivanti da eventi calamitosi - Fondo di solidarietÓ - Istituzione - Disciplina
BollettinoBOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MOLISE n. 27 del 1░ ottobre 2013.
Catalogazione04.Assistenza sociale, volontariato
ModificheModificato art. 4 dalla legge n. 21/2013 art. 5


Art. 1

FinalitÓ


1. La Regione Molise, secondo il principio costituzionale di solidarietÓ, sostiene le attivitÓ del settore pubblico e privato impegnato a fronteggiare situazioni straordinarie o derivanti da eventi calamitosi.


Art. 2

Fondo di solidarietÓ per interventi urgenti in situazioni di emergenza


1. La Regione, per la realizzazione delle finalitÓ di cui all'articolo 1, istituisce un fondo di solidarietÓ per interventi in situazioni straordinarie o derivanti da eventi calamitosi.

2. Il fondo viene utilizzato per promuovere interventi di solidarietÓ a sostegno delle Regioni, delle Province, degli enti pubblici nazionali e territoriali e di ogni altra istituzione pubblica e privata presente nel territorio nazionale ed internazionale.

3. I contributi sono erogati per interventi determinati:

a) da azioni lesive dell'integritÓ del patrimonio artistico, scientifico, storico, culturale, ambientale e sociale;

b) da accadimenti naturali che abbiano arrecato danno ai bisogni primari ed alla vita della popolazione ed ai beni mobili ed immobili situati nel territorio nazionale e internazionale.


Art. 3

ModalitÓ di intervento


1. L'individuazione degli interventi di cui all'articolo 2, commi 2 e 3, sarÓ deliberata dal Consiglio regionale.

2. Con riferimento a specifici interventi di volta in volta definiti dalla Giunta regionale e dall'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, la Regione pu˛ altresý promuovere pubbliche sottoscrizioni da far affluire in un apposito conto corrente, che andrÓ ad incrementare il fondo di solidarietÓ.

3. In casi di gravissima emergenza il fondo di cui alla presente legge pu˛ essere incrementato per iniziativa della Giunta regionale con ulteriore stanziamento fissato con legge di bilancio o con la legge di assestamento del bilancio di previsione.


Art. 4

Disposizioni finanziarie


1. Gli oneri derivanti dall'applicazione della presente legge sono quantificati in euro 15.000 per l'esercizio finanziario 2013, in euro 20.000 per l'esercizio finanziario 2014 ed in euro 20.000 per l'esercizio finanziario 2015.

2. Agli oneri derivanti dall'applicazione della presente legge per l'esercizio finanziario 2013 si provvede con quota parte dello stanziamento iscritto nel capitolo 39705 alla UPB n. 511 dello stato di previsione della spesa del bilancio regionale.

3. Per gli esercizi successivi si provvede con le relative leggi approvative del bilancio.

4. La Giunta regionale potrÓ trasferire al Consiglio regionale quota parte dello stanziamento per le finalitÓ previste dalla presente legge.


Art. 5

Entrata in vigore


1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione Molise. La presente legge sarÓ pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. ╚ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.

© molisedati spa - tel. 0874 6191