Legge Regionale 5 Marzo 1975, n° 23
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloModifiche alla legge regionale 5 settembre 1974, n. 16, concernente: <>.
OggettoConsiglieri regionali - Indennita' - Tipologia - Determinazione - Assegno vitalizio - Altri istituti - Disciplina - Integrazioni e modifiche
BollettinoBollettino Ufficiale n° 10 del 12/03/75
Catalogazione06.Consiglieri regionali e gruppi consiliari
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 16/1997 art. 9



Art. 1

L'articolo 33, n.2) della legge regionale 5 settembre 1974, n. 16, che modifica l'articolo 5 della legge regionale 31 marzo 1972, n. 3, e' abrogato e sostituito dal presente:

<<A decorrere dal 21 ottobre 1974, ai componenti del Consiglio Regionale e' altresi' corrisposto, per spese di rappresentanza inerenti alla carica ricoperta, un rimborso forfettario mensile nella seguente misura:

L. 150.000 al Presidente del Consiglio e al Presidente della Giunta;

L.80.000 ai Vice Presidenti del Consiglio;

L. 100.000 agli Assessori;

L.70.000 ai Presidenti delle Commissioni Permanenti e Speciali, ai Segretari del Consiglio ed al Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti;

L. 40.000 ai Consiglieri.

Ai componenti del Consiglio Regionale residenti in Comuni della Regione distanti da 20 a 50 chilometri dal Capoluogo e' ulteriormente corrisposta, a titolo di rimborso delle spese di trasporto e permanenza, la somma complessiva di L. 8.000 giornaliere per partecipazione a riunioni del Consiglio, dell'Ufficio di Presidenza, della Giunta, delle Commissioni Permanenti e Speciali, della Conferenza dei Capigruppo e del Collegio dei Revisori dei Conti; detta somma e' elevata a complessive L.12.000 giornaliere per i componenti del Consiglio Regionale residenti in Comuni della Regione distanti oltre 50 chilometri dal Capoluogo.

Le somme giornaliere corrisposte a titolo di rimborso delle spese di trasporto e permanenza sono ridotte nella misura del 40 per cento per i componenti del Consiglio Regionale preposti a cariche per il cui svolgimento sia stato assegnato un autoveicolo della Regione>>.

Art. 2

L'onere derivante dall'applicazione della presente legge, calcolato in L.70 milioni per il periodo 21 ottobre 1974 - 31 dicembre 1975, viene imputato al Cap. 10 del bilancio di previsione dell'esercizio 1975, incrementato di tale importo mediante prelevamento dal Cap. 1710 <<Fondo occorrente per fronteggiare oneri derivanti da provvedimenti legislativi in corso>>.

Per gli anni successivi il fondo sara' previsto con la legge ordinaria di bilancio.

Al finanziamento delle spese di cui alla presente legge si provvede con le somme attribuite alla Regione ai sensi dell'articolo 8 della legge 16 maggio 1970, n. 281.

Art. 3

La presente legge sara' pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191