Legge Regionale 25 Novembre 1977, n° 42
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloIndennita' ai componenti le Commissioni d'esame estranei all'Amministrazione regionale.
OggettoRegione - Procedure concorsuali - Commissioni giudicatrici - Componenti estranei all'Amministrazione regionale - Indennita'
BollettinoBollettino Ufficiale n° 22 del 01/12/1977
Catalogazione21.Ordinamento e organizzazione regionale e degli enti dipendenti e vigilati, organi della Regione, organizzazione degli uffici e politiche del personale, commissioni, comitati e consulte
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 13/2010 art. allegato uno



Art. 1

Ai componenti le Commissioni d'esame estranei all'Amministrazione regionale, di cui all'art. 10 delle leggi regionali nn. 11 e 12 del 31 agosto 1974, spetta per ogni giornata di seduta l'indennita' lorda di L. 25.000 prevista dalla legge regionale 7 agosto 1972, n. 11 per i Presidenti degli organi regionali di controllo.

Spetta altresi', in quanto dovuta, l'indennita' di trasferta nella misura e con le modalita' previste dall'art. 2, terzo e quarto comma, della legge regionale 13 ottobre 1972, n. 8 cosi' come modificati dall'art. 7 della legge regionale 15 luglio 1976, n. 22.

Per il rimborso delle spese di viaggio e per le riduzioni dell'indennita' di trasferta, qualora le spese di alloggio e vitto siano sostenute direttamente dalla Regione, si applicano le norme in vigore per i dipendenti statali.

Art. 2

All'onere derivante dall'applicazione della presente legge si provvedera' con quota parte del fondo attribuito alla Regione ai sensi dell'art. 8 della legge 16 maggio 1970, n. 281.

Per l'anno 1977 le spese saranno poste a carico del capitolo 330 del bilancio di previsione <<Spese per le Commissioni giudicatrici dei concorsi a posti di ruolo >>, che prevede una dotazione di L. 4.500.000.

Per gli anni successivi, si provvedera' ad iscrivere le somme necessarie con la stessa legge approvativa dei relativi bilanci.

Art. 3

E' abrogata la legge regionale 7 luglio 1977, n. 17.

Art. 4

La presente legge e' dichiarata urgente ai sensi dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Molise.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.


© molisedati spa - tel. 0874 6191