Legge Regionale 13 Settembre 1989, n° 14
La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialitą
TitoloDeterminazione delle unita' operative decentrate e adeguamento delle strutture organizzative dell'E.R.S.A.M.
OggettoStruttura organizzativa - Determinazione
BollettinoBollettino Ufficiale n° 18 del 30/09/1989
Catalogazione21.Ordinamento e organizzazione regionale e degli enti dipendenti e vigilati, organi della Regione, organizzazione degli uffici e politiche del personale, commissioni, comitati e consulte
AbrogazioniAbrogata intera legge dalla legge n. 13/2010 art. allegato 1


ART. 1: DIREZIONE GENERALE

Il Direttore Generale a norma dell'art. 13 della legge regionale n. 40/1977, sorveglia e coordina i servizi dell'Ente, nel rispetto del regolamento organico e di amministrazione.

Nell'ambito della Direzione Generale ed alle sue dirette dipendenze operano la Sezione Segreteria, l'Ufficio Segreteria, archivio e protocollo e l'ufficio legale, fiscale e del contenzioso.



ART. 2: ORGANIZZAZIONE DI SEDE

L'organizzazione di sede dell'Ente e' strutturata in Settori, Sezioni ed Uffici.

I Settori, che sono equiparati ai settori regionali, si articolano al loro interno in Sezioni ed Uffici.

Le Sezioni di sede sono dieci e corrispondono alle Sezioni della Regione.

All'interno delle Sezioni operano gli Uffici che trovano corrispondenza con quelli regionali.

L'Organizzazione di sede e' specificata nell'allegata tabella A che fa parte integrante della presente legge.


ART. 3: ORGANIZZAZIONE PERIFERICA

L'organizzazione periferica dell'E.R.S.A.M. e' articolata su tutto il territorio regionale in Unita' Operative Decentrate che vengono determinate in numero di otto e con sede nei seguenti comuni:

1) ISERNIA

2) TERMOLI

3) AGNONE

4) BOJANO

5) LARINO

6) RICCIA

7) TRIVENTO

8) VENAFRO

Le Unita' Operative Decentrate di Isernia, Termoli e Larino si articolano in Sezioni e hanno giurisdizione su ambito territoriale coincidente con quelli fissati dalla legge regionale del 6 aprile 1979 n. 12.

All'interno delle Sezioni operano gli Uffici che costituiscono i centri operativi di base.

Le Unita' Operative Decentrate di: AGNONE, BOJANO, RICCIA, TRIVENTO E VENAFRO sono organizzate in Uffici unificati con ambito territoriale coincidente con quello delle Comunita' Montane.

Le Sezioni e gli Uffici periferici sono articolati secondo quanto specificato nell'allegata tabella <<B>> che fa parte integrante della presente legge.

La dotazione organica di personale per le unita' operative decentrate e la relativa assegnazione di personale verra' disposta dal Comitato Esecutivo dell'Ente, su proposta del Direttore Generale.



ART. 4

Per effetto della revisione della struttura organizzativa, risultante dalle tabelle A e B, la dotazione organica complessiva, distinta per livello funzionale, e' quella riportata nell'allegata tabella <<C>>.

ART. 5: TABELLA DI CORRISPONDENZA


La corrispondenza della struttura organizzativa dell'Ente all'apparato tecnico - operativo regionale e' sintetizzato nell'allegata tabella <<D>>, anch'essa integrante della presente legge.


ART. 6: NORMA FINANZIARIA

Gli oneri derivanti dall'applicazione della presente legge fanno carico ai capitoli propri del Bilancio dell'E.R.S.A.M..


ART. 7

La presente legge sara' pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di asservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.


Tabella <<A>>

ORGANIZZAZIONE DI SEDE DIREZIONE GENERALE

SETTORI
SEZIONI
UFFICI
    1. Settore per l'organizzazione, l'Amministrazione e la Ragioneria
    1. Sezione Segreteria
      1.1. Uffici Segreteria Archivio e Protocollo

      1.2. Ufficio Legale, Fiscale e del Contenzioso

    1.1. Sezione Amministrativa
      1.1.1 Ufficio del Personale

      1.1.2. Ufficio Patrimoniale

      1.1.3. Ufficio Informatizzazione ed Elaborazione Dati

    1.2. Sezione Ragioneria e Contabilita'
      1.2.1. Ufficio Bilanci

      1.2.2. Ufficio Ragioneria e Contabilita'

      1.2.3. Ufficio Cassa e Economato

    1.3. Sezione Gestioni Speciali
      1.3.1. Ufficio riforma Fondiaria

      1.3.2. Ufficio interventi a favore delle colture agricole

      1.3.3. Ufficio istruttoria degli Atti per gli Interventi dei Produttori Agricoli

    2. Settore per lo sviluppo delle strutture agricole e della cooperazione
    2.1. Sezione Strutture Agricole
      2.1.1. Ufficio Studi e rilevazioni

      2.1.2. Ufficio Ricerca, sperimentazione e propaganda

      2.1.3. Ufficio analisi

    2.2. Sezione Cooperazione
      2.2.1. Ufficio promozione, informazione e formazione organismi associativi
    2.3. Sezione direttive comunitarie
      2.3.1. Ufficio per il riordino fondiario

      2.3.2. Ufficio per i piani di sviluppo e la contabilita' aziendale

    2.4. Sezione Sviluppo Zootecnia
      2.4.1. Ufficio assistenza tecnica e organizzazione per il miglioramento delle produzioni zootecniche
    3. Settore per la progettazione e l'esecuzione lavori
    3.1. Sezione Progettazione ed Esecuzione lavori
      3.1.1. Ufficio studi e progettazione impianti di raccolta, trasformazione e commercializzazione

      3.1.2. Ufficio studi e progettazione strutture fondiarie

    3.2. Sezione amministrazione lavori
      3.2.1. Uffici direzione ed esecuzione lavori

      3.2.2. Ufficio amministrazione e contabilita'


Tabella <<B>>

ORGANIZZAZIONE PERIFERICA

UNITA' OPERATIVE DECENTRATE
SEZIONI
UFFICI
    4. Isernia
      4.1. Sezione attivita' di sviluppo, cooperazione e gestioni
    4.1.1. Ufficio assistenza tecnica

    4.1.2. Ufficio strutture aziendali e interaziendali

    4.1.3. Ufficio Lavori

    4.1.4. Ufficio Cooperazione

    4.1.5. Ufficio Gestioni

    5. Termoli
      5.1. Sezione attivita' di sviluppo, cooperazione e gestioni
    5.1.1. Ufficio assistenza Tecnica

    5.1.2. Ufficio strutture aziendali e interaziendali

    5.1.3. Ufficio Lavori

    5.1.4. Ufficio Cooperazione

    5.1.5. Ufficio Gestioni

    6. Larino
      6.1. Sezione attivita' di sviluppo, cooperazione e gestione
    6.1.1. Ufficio assistenza tecnica

    6.1.2. Ufficio strutture aziendali e interaziendali

    6.1.3. Ufficio Lavori

    6.1.4. Ufficio Cooperazione

    6.1.5. Ufficio Gestioni

    UFFICI OPERATIVI DI

    6.1. AGNONE

    6.2 BOJANO

    6.3 RICCIA

    6.4 TRIVENTO

    6.5 VENAFRO


DOTAZIONE ORGANICA PER LIVELLI
LIVELLI
DOTAZIONE
I
---
II
1
III
9
IV
18
V
---
VI
42
VII
6
VIII
43
I
13
II
4
TOTALE
136

Tabella <<D>>

TABELLA DI CORRISPONDENZA

ORDINAMENTO DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELLA REGIONE

Legge Regionale 29-04-1985 n.14

ORDINAMENTO DELL'E.R.S.A.M.

Legge Regionale 09-11-1977 n.40 - Art.20

        SETTORI
      Unita' organiche di Sede-Settori
        SEZIONI
      Sezioni di Sede

      Sezioni di Collegamento di Termoli, Isernia e Larino

        UFFICI
      Uffici

© molisedati spa - tel. 0874 6191