REGIONE MOLISE
XII Legislatura
Consiglio Regionale
Seduta del 9 novembre 2018Deliberazione n° 167 ex verbale n. 23/2018
Ordine del Giorno ad oggetto ""Nomina urgente del Commissario ad acta per il piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario della Regione Molise". Approvazione.

Oggetto n.

183
Presidenza del Presidente Salvatore Micone
Consiglieri Segretari
Vittorio Nola
L'anno 2018, il giorno 9 del mese di novembre, si è riunito il Consiglio Regionale presso la sede di Via IV Novembre n° 87 in Campobasso, a seguito di convocazione n° 10672 del 31/10/2018 .
Componenti del Consiglio regionale nell'esercizio delle funzioni
Consiglieri regionali
Calenda FilomenaFontana ValerioPallante Quintino Vincenzo
Cefaratti GianlucaGreco AndreaPrimiani Angelo
D'Egidio ArmandinoIorio Angelo MicheleRomagnuolo Aida
De Chirico FabioManzo PatriziaRomagnuolo Nicola Eugenio
Di Lucente AndreaMatteo PaolaScarabeo Masimiliano
Facciolla VIttorinoMicone SalvatoreTedeschi Antonio
Fanelli MicaelaNola Vittorio
Presidente della Giunta regionale
Toma Donato
Assessori in carica

Cavaliere NicolaCotugno VincenzoDi Baggio Roberto
Niro Vincenzo
Assessore, non consigliere regionale, in carica

Mazzuto Luigi
    Assiste il Dirigente: Pasquale Iammarino
IL CONSIGLIO REGIONALE

VISTO l'Ordine del giorno, a firma dei consiglieri Tedeschi, Romagnuolo Aida, Romagnuolo Nicola E., Matteo, Iorio, Calenda, Pallante, D'Egidio e Di Lucente, ad oggetto "Nomina urgente del Commissario ad acta per il piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario della Regione Molise" (ogg. n. 183);

UDITO il consigliere Tedeschi che ne illustra contenuti e finalità;

UDITI gli interventi svolti in sede di discussione generale:

- dal consigliere Greco che manifesta avviso contrario all'Ordine del giorno;
- del consigliere Tedeschi, che replica;
- dal consigliere Nola;
- dal Presidente della Giunta regionale che invita all'approvazione;

UDITO l'intervento, per dichiarazione di voto, del consigliere Iorio, che preannuncia voto favorevole;

a maggioranza dei voti espressi dai componenti il Consiglio presenti in Aula, con il voto contrario dei consiglieri Greco, De Chirico, Primiani, Manzo, Fontana e Nola,
DELIBERA

di approvare l'Ordine del giorno, ad oggetto "Nomina urgente del Commissario ad acta per il piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario della Regione Molise" (ogg. n. 183), nel seguente testo:
"IL CONSIGLIO REGIONALE

VISTO l'Articolo 32 della Costituzione ("La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti");

VISTA la legge N. 232 del 2016 che consente ai Presidenti di Regioni di ricoprire anche il ruolo di Commissario ad acta per la sanità in presenza di un piano di rientro, così da far coincidere i due ruoli allo scopo di risaltare le prerogative spettanti in materia sanitaria alla Regione;

VISTA la nota prot. 68693 già inviata al Presidente del Consiglio dei Ministri, con cui si sollecitava la nomina del Commissario ad acta per la sanità molisana nella persona del governatore Donato Toma;

CONSIDERATO che far coincidere le due cariche garantisce forza all'azione di risanamento del sistema sanitario, concetto condiviso dalle Regioni italiane durante la seduta della Conferenza Stato-Regioni dell'8 agosto 2018;

CONSIDERATO altresì che la riorganizzazione in materia di sanità non può essere basata su criteri meramente numerici e ragionieristici, dovendo avere in alta considerazione le caratteristiche di ciascun territorio;

VISTO che, dall'insediamento di questa Legislatura, sono trascorsi sette mesi senza che sia stata individuata, da parte del Governo centrale, la figura di un Commissario ad acta;

CONSIDERATE le criticità causate dall'assenza della figura del Commissario ad acta, evidenziate anche dal Direttore Generale della Salute della Regione Molise e dal Direttore Generale dell'Azienda Sanitaria Regionale;

per tali motivi,

IMPEGNA

Il Presidente della Giunta regionale del Molise a porre in essere ogni atto utile, ivi comprese diffide e/o messe in mora, nei confronti del Governo centrale, in tutte le sue espressioni, tendente a porre fine alla situazione di paralisi in cui versa la sanità molisana, nominando con la massima urgenza il Commissario ad acta, già individuato nella figura del governatore Donato Toma ai sensi della legge 232/2016."


[Per quanto non riportato si rimanda al resoconto agli atti]




Letto e approvato, viene sottoscritto come in appresso:


Il Presidente

del Consiglio Regionale

Salvatore Micone

Consiglieri Segretari

Vittorio Nola

Il Dirigente

Pasquale Iammarino